La torta salata con broccoletti, cavolo nero e olive di Gaeta è il mio asso nella manica quando ho una cena a casa con amici programmata magari all’ultimo minuto e non voglio impazzirmi dietro ai fornelli!

Ovviamente la pasta è fatta in casa, io sono contraria alla pasta sfoglia e alla pasta brisè del supermercato per il semplice motivo che mi piace produrle da me aggiungendo e variando gli ingredienti a mio piacimento!

L’impasto è sempre lo stesso, quello base della mia pasta matta, qui la ricetta che uso ogni volta. Una vera garanzia per ottenere una torta salata ben cotta, friabile e saporita!

Il mio consiglio è di aggiungere all’impasto diverse spezie ogni volta; per esempio a me piace aggiungere la curcuma o la salvia sminuzzata per variare e per dare sapori e aromi diversi all’impasto!

Diciamo che svelandovi questa ricetta vi svelo un pezzo del mio cuore, uso queste dosi da almeno 6 anni e ormai ne sono così affezionata!

torta-salata-olive-verdure

Ingredienti:

un panetto di pasta matta fatto in casa, la ricetta ve l’ho linkata poco più sopra

300 grammi di verdure che vi avanzano (io ho usato bieta, cavolo nero e broccoletti)

100 grammi di formaggio grattugiato

olive di Gaeta a sentimento

Procedimento:

L’unica accortezza è quella di stendere per bene la pasta matta e di non lasciare troppa pasta in esubero sennò in cottura non si riesce ad ottenere una cottura uniforme e rimane poco cotta dove è più alta.

Stendete quindi metà della pasta matta per torte salate e bucherellate con una forchetta, riempite il disco con il ripieno scelto.

Io ho ripassato in padella tutte le verdure che mi avanzavano con olio, peperoncino e aglio e ho unito del parmigiano grattugiato.

Se volete potete mettere sopra un altro disco di pasta matta o usarlo per un’altra torta.