Se ti dicessi che ieri hanno mangiato il cavolfiore tutti a cena? Sì, esattamente anche Enea e Alessandro che non ne vanno matti! Vuoi sapere che trucco ho usato? Ho preparato delle semplicissime ma deliziose Polpettine di Cavolfiore vegane.

Per dare più sapore al cavolfiore ho aggiunto un trito di prezzemolo fresco e un’emulsione di olio e succo di limone; ho inoltre aggiunto nell’impasto 3 cucchiaiate di uvetta passa che conferisce una nota dolce e fresca. L’uvetta si abbina alla perfezione al sapore delicato del cavolfiore!

“Cavolo che buone!”

Esortazione graditissima dall’uomo di casa che di solito storce il naso all’odore del cavolfiore bollito! Ma io ho giocato d’astuzia grazie ad una COTTURA VELOCE, PRATICA e INODORE e le polpettine di cavolfiore vegane sono SANE, LEGGERE, SENZA FORMAGGIO, FARINA RAFFINATA, PANGRATTATO E UOVA!

Polpettine-di-Cavolfiore-vegane-cotte-al-forno

Ingredienti per 20 polpettine di Cavolfiore vegane:

  • 1 kg di cavolfiore privato delle foglie esterne
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • 3 cucchiai di succo di limone
  • 4 cucchiai di farina di ceci
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  • 50 grammi di uvetta
  • 1 pizzico di sale e una punta di pepe nero
  • 1 cucchiaino di curry

Procedimento:

Tagliate il cavolfiore in pezzi e lavatelo, con un robot da cucina riduci il cavolfiore a riso o a farina. Versate in una padella 4 cucchiai di olio e fate dorare lo spicchio di aglio, unite tutta la farina di cavolfiore e fatela cuocere per 10 minuti. In questo modo il cavolfiore si cuocerà evaporando la sua stessa acqua. Accendete il forno a 180 gradi. Versate il cavolfiore in un contenitore largo, unite il curry, il prezzemolo tritato con l’olio e il succo del limone, un pizzico di sale e pepe e l’uvetta precedentemente ammollata e strizzata. Mischiate, aggiungete la farina di ceci e mescolate bene.

Quando il composto vi sembra lavorabile con le mani ricavate delle polpettine grandi come una noce e ponetele su una teglia ricoperta da carta forno. Infornate per 30 minuti in forno ventilato. Aggiungete 5 minuti di cottura grill per farle dorare alla perfezione. Sfornatele e lasciatele riposare per 5 minuti prima di servirle.

Condimento per le Polpettine di Cavolfiore:

Puoi servire le polpette vegane di cavolfiore con una salsa di yogurt speziata fatta in casa in questo modo: prendi 200 grammi di yogurt greco o bianco compatto, unisci delle spezie a piacimento come curry, aneto, un cucchiaino di aceto o di limone, uno spicchio di aglio tritato e servi.

Se vuoi vedere nel dettaglio come preparare lo yogurt speziato consulta la mia ricetta afgana!

Se non ti piace lo yogurt speziato unisci le polpette di cavolfiore al forno con una salsa di pomodoro così composta: fai appassire in una padella con l’olio e l’aglio, uno scalogno tritato. Versa la polpa di pomodoro e cuoci per 40 minuti. Il sugo dovrà essere denso, assaggiate, salate e pepate. Elimina l’aglio e aggiungi qualche foglia di basilico e di origano. Spegni il fuoco e versa il sugo caldo in piccole ciotoline.

Piccoli accorgimenti utili per ottenere delle ottime polpette di cavolfiore vegane:

Poiché in questa ricetta non è presente nessun ingrediente dal potere legante se non la farina di ceci, ti consiglio di seguire la mia preparazione e cottura intelligente e senza sbatti, come la chiamo io! Io prima trito con un mixer il cavolfiore fino a ridurlo in polvere e poi lo ripasso in padella con olio, aglio e cipolla così da insaporirsi e cuocersi senza assorbire acqua, cosa che succederebbe se lo lessassimo in pentola. Così non dobbiamo perdere tempo a lessarlo, scolarlo e strizzarlo per eliminare tutto il liquido. Inoltre, il cavolfiore è di per se un ortaggio molto ricco di acqua.

Ti consiglio di provare la mia versione con l’uvetta perché conferisce un profumo, una consistenza e un sapore veramente particolar e piacevole!

Per addensare il composto mi sono bastati 4 cucchiai di farina di ceci, ho optato per questa farina in quanto è proteica e poco glutinosa, stata una scelta prettamente salutare e di sapore. Se non avete la farina di ceci ti consiglio di usare una farina integrale.