Oggi voglio condividere con voi la ricetta infallibile per ottenere l’impasto base della pasta matta per le migliori torte salate!

Le torte salate sono uno dei miei piatti preferiti, quando mi trovo ad una festa sono la prima cosa a cui punto. Ci sono veramente infiniti modi per prepararle, non parlo solo del ripieno che può variare in base alle verdure di stagione o ai formaggi scelti, parlo anche dell’impasto. Infatti, si può scegliere una torta salata preparata con la pasta sfoglia, frolla, brisée o con la pasta matta.

Se fossi una di quelle vecchiette gelose delle proprie ricette forse sceglierei questa da custodire con cura. Fortunatamente però sono tutto il contrario e dopo averla testata, preparata e ripreparata in ogni occasione, dalla più semplice e spartana in famiglia alla più formale, posso dirvi con fierezza che con questa ricetta base della pasta matta farete un figurone in ogni pranzo, pic-nic o cena!

pasta-matta-impasto-base

La ricetta della mia pasta matta:

Ingredienti per 6 persone:

300 g di farina 0

4 cucchiai di olio extravergine di oliva

Una presa di sale

150 ml di acqua a temperatura ambiente

Procedimento:

Impastate la farina con l’olio, una presa di sale e 150 ml di acqua tiepida, fino ad ottenere un impasto liscio, compatto e morbido. Lasciatelo riposare in frigo per almeno 30 minuti avvolto in un foglio di pellicola per alimenti. Una volta che avete preparato il vostro ripieno, riprendete l’impasto e dividete la pasta in due parti, stendetela in due sfoglie sottili e rivestite una teglia del diametro di 28 centimetri foderata con carta forno. Versate il ripieno, livellatelo e copritelo con la seconda sfoglia e sigillate per bene i bordi. Bucherellate la superficie della pasta con una forchetta e cuocete la torta salata in forno preriscaldato a 180° per circa 35 minuti. Spennellate la superficie con poco olio, proseguite la cottura per altri 5 minuti e servite.

pasta-matta-torta-salata

Il consiglio per la pasta matta perfetta:

L’impasto di questa pasta matta è già di per sé molto facile da lavorare. Se doveste comunque avere problemi con la manualità vi consiglio di aggiungere un altro cucchiaio di olio e di procedere con l’impasto così che il panetto avrà ancora meno possibilità di attaccarsi alle mani o di sgretolarsi.

Considerate però che in questa ricetta ogni ingrediente è dosato già alla perfezione ed è proprio sicuro che otterrete una pasta compatta, morbida e unta al punto giusto da poter lavorare facilmente.

pasta-matta-ripiena

Varianti della ricetta della pasta matta:

A volte mi piace variare la ricetta della mia pasta matta per cambiare un po’ e per giocare con sapori, colori e consistenze diverse. Un consiglio che mi sento di darvi è quello di provare a sostituire parte della farina 0 con della farina integrale, di farro o di legumi. Per esempio, una volta ho usato 250 g di farina 0 e 50 g di farina di ceci. Il risultato è stato strepitoso. L’impasto acquista un sapore più deciso e una consistenza e un colore più rustica!

Come potete vedere questa ricetta è semplice, senza burro e uova. Perfetta per chi segue un regime alimentare vegetariano o vegano.

Questa è in assoluto la mia ricetta preferita per preparare la pasta matta e con cui realizzare tante torte salate. E voi, preferite la pasta matta, la sfoglia o la brisée?