Oggi ho voluto provare la famosa pasta frolla fine di Montersino, il noto Pasticcere italiano che, durante una trasmissione tv, mi ha fatto venire una grande voglia di preparare la sua versione delicata e fragrante!

I consigli per ottenere la pasta frolla fine di Montersino:

Il segreto della pasta frolla di Luca Montersino risiede nell’utilizzare lo zucchero a velo al posto del normale zucchero bianco, da qui il nome fine riferito alla pasta frolla! Un altro consiglio che ha dato è quello di provare ad aromatizzare l’impasto con gli oli essenziali come per esempio l’olio essenziale di lavanda o di viola.

pasta-frolla-fine-di-montersino

Come fare la pasta frolla fine di Montersino:

Ingredienti:

250 grammi di farina 0

150 grammi di burro

100 grammi di zucchero a velo

2 tuorli

1 pizzico di sale

3 gocce di olio essenziale di viola

Procedimento:

Mettete nella planetaria il burro con lo zucchero a velo e unite già all’interno l’olio essenziale di viola così che si distribuisce bene all’interno dell’impasto. Il segreto che ci da per ottenere una pasta frolla profumata è quello di mettere la componente aromatica sempre prima di creare qualsiasi impasto compatto per assicurarsi che venga in modo uniforme.

Versate i tuorli d’uovo a filo nel burro e infine la farina. Incorporate la farina fino a che il composto si amalgama per bene.

Una volta ottenuta la frolla fatela raffreddare in frigo per 30 minuti. Una volta ottenuto il vostro panetto di pasta frolla è il momento di impiegarlo per biscotti o crostate.

Io ho scelto di preparare una crostata con una crema che trovo molto versatile e leggera: la crema di yogurt, qui ne ho parlato la prima volta!

pasta-frolla-fine-di-montersino-crostata

Potete scegliere se utilizzare uno yogurt bianco o uno yogurt aromatizzato per esempio al limone o alla fragola ma in questo caso vi consiglio di diminuire la dose di zucchero della crema di yogurt!