Oggi condivido con voi la ricetta della mia Focaccia integrale ripiena di verdure. Ho realizzato questo impasto morbido ed elastico aggiungendo un po’ di farina di farro e ho scelto di riempire la mia focaccia con una crema di pisellini e porri molto semplice ma saporita e gustosa!

Sapete, tanto tempo fa avevo il lievito madre, l’ho tenuto per quasi due anni, quel periodo della mia vita panificavo tantissimo: pizza, mille esperimenti di pane, focacce ma anche tantissimi lievitati dolci come cornetti, danubio e altri tipi di brioches! Mi piaceva tantissimo, appena Enea sarà un pochino più grande mi sono ripromessa di crearmi da me la mia pasta madre per iniziare di nuovo a provare tutte quelle belle sensazioni che si provano rinfrescando il proprio panetto, dedicandogli tantissime cure e attenzioni, che poi, ti sa restituire tutto donandoti un prodotto buono, sano e fatto in casa!

Come realizzare una focaccia integrale ripiena di verdure:

Questa è una versione con il lievito di birra, ma per tutti quelli che vogliono è possibile, dosando per bene gli ingredienti in base all’idratazione del vostro lievito, usare la pasta madre.

L’impasto della focaccia è semplice ed elastico.

La focaccia ripiena è l’ideale da preparare in anticipo per poi servirla durante un aperitivo o buffet tra amici. Pratica e golosa provala anche per un pranzo al sacco!

Ho usato la farina di farro per dare una consistnza, un sapore e un aspetto più rustici e genuini. Il risultato finale è stato spettacolare:una piacevole crosticina fuori, con un cuore morbido e fragrante. Naturalmente per il ripieno potete procedere secondo i vostri gusti. Io ho impiegato dei porri e piselli precedentemente lessati.

Ingredienti per una teglia rettangolare:

  • 200 grammi di farina di farro
  • 200 grammi di farina 0
  • 100 grammi di farina di grano saraceno
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 300 ml di acqua di cui 50 ml per sciogliere il lievito e 50 ml per sciogliervi il sale
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di sale
  • 300 g di piselli
  • 1 porro
  • semi di lino o altri semi da spolverare sopra

Procedimento:

In un piccolo recipiente mettete 50 ml di acqua tiepida e fatevi sciogliere il lievito di birra, in un altro recipiente 50 ml di acqua e sciogliete il sale. In una ciotola o sul piano di lavoro mettete la farina, fate una fossettina al centro e versateci il lievito sciolto con l’acqua. Aggiungete l’olio a filo e mescolate con le mani. A questo punto cominciate ad aggiungere altra acqua ed impastate bene. Versate per ultimo l’acqua contenente il sale sciolto. Sul piano di lavoro lavorate la pasta energicamente, se necessario, aggiungete un velo di farina sul tavolo e fatela assorbire alla pasta. Continuate ad impastare energicamente per almeno 15 minuti. Lavorare la pasta con decisione permette alla maglia glutinica di svilupparsi e di rendere l’impasto più elastico e omogeneo.

Una volta ottenuta una palla morbida, oliate la ciotola, fate con un coltello un’ incisione a x sulla superficie del panetto e mettetelo a riposare coperto da un panno umido. Potete mettere a lievitare l’impasto in forno spento con la lucina accesa. Importante che, mentre fate lievitare la pasta, il forno sia leggermente aperto. Lasciate lievitare almeno per 4 ore. Dopo questo tempo l’impasto sarà raddoppiato. Dividete l’impasto in due parti uguali, stendeteli con il matterello cercando di ottenere delle sfoglie il più sottili possibili. Adagiate una prima sfoglia sulla placca da forno precedentemente spennellata con l’olio. Versare il vostro ripieno scelto e completate con la seconda sfoglia di impasto. Pressate con delicatezza, spolverate con una manciata di semini e spennellate con l’olio di oliva in superficie.

Infornate la focaccia integrale ripiena di verdure a 200° per circa 30 minuti. Il forno deve essere già a temperatura.

focaccia-integrale-con-verdure

Ripieni adatti per la focaccia integrale ripiena:

Potete scegliere di condire la vostra focaccia con una dadolata di verdure saltate in padella come melanzane, peperoni e zucchine; lessare un broccolo verde e ridurlo in purea con pecorino o ricotta e versarlo nell’impasto o come ho fatto io con una purea di porri e pisellini.

Insomma, potete scegliere il ripieno che preferite con verdure e formaggi a vostra scelta!

Se siete alla ricerca di altre ricette con i piselli freschi o surgelati prova il plumcake salato con piselli e pecorino perfetto per una cena improvvisata all’ultimo minuto o un pranzo fuori casa!