La crostata per noi Italiani si sa, è un classico intramontabile, un po’ come l’Apple Pie per gli Americani o la Kasekuchen per i Tedeschi. Se sei intollerante al lattosio o alle uova, se sei vegano o a dieta; prova la crostata vegana alla marmellata utilizzando per di più una delle ricette più facili e banali del momento.

Questa ricetta della crostata vegana ti garantisce una frolla friabile, sbriciolosa e saporita proprio come quella realizzata con il burro e le uova!

L’unico patto è di seguire attentamente le indicazioni e di non omettere o variare alcuni ingredienti.

Infatti, la presenza del sale e del lievito per dolci hanno entrambi due ruoli fondamentali:

il sale aiuta a dare sapore alla frolla, mentre il lievito rende la base friabile.

Al contrario della classica pasta frolla, questa versione vegana ha di buono che è veloce da preparare ed è molto semplice!

crostata-vegana-alla-marmellata-ricetta

Come preparare la crostata vegana alla marmellata

La crostata vegana si realizza in questo modo: unite tutti gli ingredienti secchi in una ciotola, aggiungete poi quelli liquidi e impastate prima con un cucchiaio, poi con le mani.

In pochi attimi e con molta facilità otterrete un composto lavorabile.

A questo punto è possibile stendere subito la frolla vegana.

Non abbiamo quindi bisogno di attendere quei fatidici 30 minuti di riposo in frigorifero, per creare biscotti o la base per una crostata.

Per questa ricetta ho utilizzato la marmellata fatta in casa, dalla zia di un mio amico pugliese, grazie Giuseppe per questo dolcissimo regalo super gradito, di mele cotogne rosse!

crostata-alla-marmellata-vegana

Non l’avevo mai sentita ma neanche mai mangiata ovviamente, ne sono rimasta proprio colpita!

Come zucchero ho utilizzato lo zucchero integrale Dulcita, tu puoi scegliere di usare il dolcificante che preferisci.

Zucchero bianco, zucchero di cocco, zucchero di canna, ecc. Come latte vegetale ho usato quello di soia ma anche la bevanda di riso, di mandorla o di avena vanno benissimo!

Ora che abbiamo visto il procedimento a grandi linee e gli ingredienti necessari, vediamo subito come preparare questa deliziosa crostata vegana alla marmellata senza uova, burro e latte!

crostata-vegana-alla-marmellata

Crostata vegana alla marmellata di mele cotogne

La crostata vegana alla marmellata di mele cotogne è un dolce friabile, facile e leggero senza uova, burro e latte. Prova la mia pasta frolla vegana!
Preparazione 20 min
Cottura 45 min
Portata Dessert
Cucina Italiana
Porzioni 8 persone
Calorie 121 kcal

Equipment

  • Tortiera per crostate da 24 cm di diametro

Ingredienti
  

  • 360 grammi farina potete usare sia la farina di tipo 0 che 1
  • 80 grammi zucchero leggi le note per sapere quale zucchero utilizzare
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 100 ml olio di semi l'olio di oliva in questo caso non va bene
  • 100 ml latte vegetale meglio se di soia (aiuta a legare gli ingredienti tra loro)
  • 1 pizzico sale essenziale per il sapore

Istruzioni
 

  • In una terrina o in una ciotola setaccia la farina. Unisci il lievito, il pizzico di sale e lo zucchero.
    Se vuoi puoi aggiungere la scorza di un'arancia o di un limone.
  • In un'altra ciotolina versa la bevanda vegetale e l'olio e mescolate.
  • Unite gli ingredienti liquidi in quelli secchi mescolando prima con un cucchiaio e poi impastate con le mani. In poco tempo otterrete un impasto lavorabile.
  • Stendete la pasta frolla tra due fogli di carta forno e trasferitela nello stampo per crostate. Bucherellate la superficie con la forchetta.
  • Versate sulla superficie della crostata vegana la marmellata scelta e uniformarla con l'aiuto di una spatola.
  • Cuocete la crostata in forno preriscaldato a 180°C per 45 minuti.

Note

Per questa crostata vegana ho scelto di utilizzare lo zucchero di canna non raffinato, lavorato in modo artigianale e semplice. Lo zucchero Dulcita infatti è ricco di sali minerali, in particolare di ferro. Tieni presente che questo tipo di zucchero rende i dolci più scuri e conferisce un sapore che ricorda il miele e il caramello.

Cottura della crostata vegana

Una volta passati i 45 minuti di cottura, spegni il forno ed estrai la crostata. Anche se ti sembrerà ancora morbida è pronta. Raffreddandosi infatti perde l'iniziale morbidezza e diventa friabile e croccante.
Keyword crostata senza uova e burro, crostata vegana alla frutta, crostata vegana alla marmellata, mele cotogne rosse ricette

Io trovo che questo dolce vegano sia perfetto per completare una cena romantica; per condividere un pomeriggio speciale durante una merenda tra amici o per una dolce e ricca colazione salutare!

Per realizzare questa crostata sana e leggera ho utilizzato uno stampo per crostate di 24 cm di diametro.

Consigli e conservazione

Ti consiglio di aspettare a togliere la crostata dalla tortiera perché appena tolta dal forno sarà molto fragile, e la marmellata sarà calda come lava. Resisti almeno 20-30 minuti, lo so che il profumo è deleterio!

Questa torta vegana si conserva in un contenitore ermetico per 5-6 giorni, ma finirà molto prima, garantito! È possibile congelare il panetto di frolla crudo per poi, scongelarla naturalmente e infine si può stendere e farcire, come se fosse appena fatta.

Se anche tu ami la pasta frolla vegana prova tutti i miei altri dolci senza burro e uova come:

Biscotti con farina di ceci e cacao perfetti per una merenda golosa;

Crostata vegana senza glutine, morbida e delicata per la colazione estiva;

Crostata integrale senza zucchero;

Biscotti al cacao e nocciole vegani ma veramente ricchi di sapore e gusto!

crostata-vegana-alla-marmellata-come-si-fa