Una semplicissima crostata con marmellata di prugne fatta in casa dalla Suocera inaugura questa Estate 2020. In estate la mia cucina non va in vacanza, si modifica però! I dolci diventano più veloci (niente lievitati dalle lunghe lievitazioni) e gli ingredienti sono freschi come pesche, ciliegie, albicocche, ecc.

Mi piace preparare dolci golosi come una torta soffice farcita con crema al cocco o una fresca cheesecake al pistacchio o perché no uno sfizioso zuccotto freddo alla ricotta!

La crostata che ho preparato oggi è veramente facile: la frolla è quella classica, che uso sempre, di Montersino. Vi ricordate che sia la Pastiera Napoletana che i biscotti friabili sono realizzati con questa frolla intramontabile, formidabile e ormai ampiamente collaudata?!

Crostata con marmellata di prugne: i segreti per la frolla perfetta

Per ottenere una pasta frolla compatta, umida al punto giusto, aromatica e facile da lavorare, che non si sciolga tra le mani, che non si spappoli o rompa dovete tenere conto di alcuni semplici trucchetti!

  1. Ogni volta che eseguite un passaggio dovete lasciar riposare la pasta frolla in frigo almeno 2 ore.
  2. Guai a voi se la mettete in freezer per accorciare i tempi. Io ci ho provato le prime volte, quando ero ancora in fase di esperimenti, e il risultato è una pasta frolla annacquata!
  3. Lavorate il burro e le uova freddi di frigo
  4. Non lavorate troppo la pasta frolla: appena ottenete un panetto compatto riponetelo in frigorifero.
  5. Pesate i tuorli, in questo caso la precisione è essenziale sennò potreste ottenere un composto troppo liquido o troppo secco.
  6. Armatevi di pazienza, passione e tenetevi lo stomaco libero perché mangerete una delle crostate con marmellata di prugne più buone di sempre!
crostata-con-marmellata-di-prugne-ricetta

INGREDIENTI (per 1 stampo di 24 cm)

  • 250 grammi di farina 0
  • 150 grammi di burro freddo
  • 40 grammi di tuorlo (indicativamente 2-3 uova)
  • scorzetta di un’arancia e di un limone
  • 100 grammi di zucchero a velo
  • semi di mezza bacca di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

PROCEDIMENTO:

  • Sabbiate la farina con il burro freddo di frigo ridotto a tocchetti. Quindi, lavora velocemente il burro con la farina fino a ottenere un composto sabbioso per l’appunto. A mano sfregando il composto tra i palmi o con la planetaria, utilizzando il gancio a foglia. Aggiungi a questo punto gli aromi, il pizzico di sale e lo zucchero.
  • Per ottenere una frolla perfetta bisogna essere rapidi e non scaldare ulteriormente l’impasto, aggiungete a questo punto i tuorli a filo e appena ottenete una palla compatta formate un rettangolo e riponetelo dentro alla pellicola trasparente.
  • Mettete la vostra pasta frolla fine in frigo per un tempo che varia dalle 2 ore alle 24 ore. Dipende da quanto tempo avete a disposizione.
  • Tira fuori il panetto di pasta frolla, lascialo raffreddare il minimo per renderlo lavorabile e stendilo tra due fogli di carta forno aiutandovi con il mattarello. Dovete stendere la frolla ad un’altezza di 3mm. Rimetti in frigo il disco di pasta frolla, steso, per almeno 30 minuti. Imburra una teglia per crostate e adagia la frolla. Versa e stendi la marmellata di prugne.

COTTURA DELLA CROSTATA CON MARMELLATA DI PRUGNE

Scalda il forno alla massima temperatura, quando è caldo inforna la crostata e abbassa la temperatura a 170 gradi e cuoci per almeno 45 minuti. Io ti consiglio sempre una cottura a temperatura bassa prolungata. Questo perché aiuta ad ottenere un risultato uniforme, una pasta frolla fragrante, profumata e compatta sia nella consistenza che nel colore.

crostata-di-prugne