Buongiorno a tutti! Come state? Oggi voglio condividere con voi una ricetta molto buona. Questa ricetta appartiene alla nonna di una mia amica: la ricetta delle ciambelline all’anice fragranti e facili da fare!

Mi capita spesso di andare a casa di Flavia, appunto la mia amica, per vedere un film o passare un pomeriggio insieme e a coronare questi bei momenti tra amiche ci sono sempre loro, così buone, fragranti, profumate e irresistibili: le ciambelline appena sfornate della nonna!!

Non so a voi ma certe volte io ho sempre il dubbio se chiedere o meno le ricette di famiglia, la paura che mi si dica NO, o mi venga data la ricetta in parte giusta e in parte sbagliata. Ma di fronte alla bontà di questi dolcetti all’anice non ho saputo azionare i miei freni inibitori e spudoratamente gli ho chiesto se potevano darmi per favore la loro ricetta!!

Fortunatamente è stato un bel SI e ancora per fortuna, aggiungerei, la ricetta posso dirvi che me l’hanno data giusta!!

Ciambelline all’anice: la ricetta di famiglia:

Quella di oggi è una vera e propria rivelazione di un segreto che si passa da generazioni in generazioni. Le ciambelline all’anice di Flavia sono super fragranti e le dosi sono una garanzia: niente fallimenti e niente impasto difficile da lavorare!

Ingredienti:

600/700 grammi di farina 0

un bicchiere di zucchero

30 g di semi d’anice

un bicchiere di vino bianco

un bicchiere di olio di semi o se vi piace il sapore olio di oliva

Come preparare le migliori ciambelline all’anice:

Le ciambelline all’anice sono delle ciambelline molto facili da preparare e anche veloci. Preferisco di gran lunga concedermi per colazione e per merenda o anche prima di andare a dormire, come coccola queste ciambelline ai biscotti!

ciambelline-all'anice-ricetta-tipica

Friabili e profumate grazie alla presenza dell’anice,  sono ideali in qualsiasi momento della giornata. Come abbiamo visto gli ingredienti necessari sono pochi: ora vediamo il procedimento per realizzarle!!

Procedimento:

Metti i semi d’anice nel bicchiere di vino 12 ore prima, io di solito lo faccio la notte, così la mattina dopo inizio a preparare l’impasto.

Su una spianatoia in legno metti la farina a fontana e unisci lo zucchero. Aggiungi l’olio e il bicchiere di vino e semi di anice.

Impasta fino ad ottenere un panetto morbido ed elastico. Forma le ciambelline e cuoci a 180° per 20 minuti.