Per il compleanno di mio papà ho realizzato la classica Cheesecake senza colla di pesce per ottenere un dolce al formaggio fresco, leggero e senza gelatina!

La Cheesecake è sempre stato uno dei miei dolci preferiti tra quelli freddi al cucchiaio, forse subito dopo al tiramisù!

Con molta probabilità penso di aver ereditato la mia passione per questo tipo di torte da mia mamma, anche lei, come me, amante del formaggio in tutte le forme!

La cheesecake senza colla di pesce la preferisco perché la farcia rimane più cremosa, morbida e leggera. A parte questa piccola modifica la cheesecake di oggi presenta degli ingredienti molto semplici e noti e segue un procedimento base.

cheesecake-senza-colla-di-pesce

Cheesecake senza colla di pesce: consigli utili

Ho realizzato questa torta fredda utilizzando uno stampo da 22 cm di diametro. Con queste dosi potete anche riempire una decina di barattolini monoporzione se volete servire la cheesecake già porzionata.

Necessario per ottenere un buon risultato è lo stampo a cerniera. Io ho usato lo stampo della Lekue, lo trovo molto comodo per queste preparazioni delicate.

La colla di pesce per questa cheesecake non serve perché usiamo metà parte di formaggio e metà parte di panna montata: entrambi gli ingredienti sono corposi e non necessitano di un collante.

Ho zuccherato la mia cheesecake fredda con il miele perché rende il composto più elastico e morbido e perché conferisce un aroma e un aspetto migliore rispetto allo zucchero. Ma se non vuoi mettere il miele sostituiscilo con lo zucchero in pari dose.

cheesecake-senza-colla-di-pesce

Come gustare al meglio la cheesecake senza colla di pesce

La cheesecake fredda senza gelatina ha bisogno di riposare in frigorifero prima di essere consumata. Procedi in questo modo: preparala in anticipo così da poterla mantenere al fresco per almeno 8-10 ore prima di procedere all’estrazione dallo stampo e al taglio.

Per un risultato ottimale decora la tua cheesecake fresca all’ultimo; eviterai collassi o afflosciamenti!

Ho realizzato la farcia usando il philadelphia compatto ma potete usare anche la robiola, il quark, il mascarpone o lo yogurt greco; sono tutte valide alternative!

Se non ami il sapore del formaggio oltre alla scorza del limone aggiungi 1 cucchiaino di aroma di fiori d’arancio!

Ingredienti

Per la base:

  • 300 grammi di biscotti tipo digestive
  • 150 grammi di burro fuso

Per la farcia:

  • 300 grammi di philadelphia
  • 60 grammi di miele di acacia
  • 300 grammi di panna fresca, non zuccherata di buona qualità
  • Scorza di 1 limone

Procedimento

Frulla i biscotti fino a ridurli in polvere con un mixer, trasferiscili in una ciotola e unisci il burro fuso. Mescola per bene fino ad ottenere un composto sabbioso e compatto.

Ungi lo stampo a cerniera con poco burro fuso e rivesti con carta forno sia la base che i bordi.

Rivesti lo stampo premendo bene cercando di ottenere uno strato uniforme e metti il guscio a riposare in freezer mentre prepari il ripieno.

Se hai scelto di utilizzare i barattolini, metti due cucchiai di biscotto in ognuno, premi per creare una base uniforme e riponili in freezer.

Preparare la farcia:

Mescola bene in una ciotola capiente il formaggio, il miele, la scorza del limone e metti il composto in frigorifero per 1 ora.

Monta la panna fredda, deve essere semi montata, la giusta consistenza è quella simile ad uno yogurt compatto.

Incorpora la panna al composto di formaggio con movimenti leggeri dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Se stai realizzando la torta versa il composto nello stampo, appianalo con un cucchiaio e rimetti in freezer per 2 ore. Se stai realizzando i barattolini riempili con cura con una sac à poche o con un cucchiaio.

Passate le 2 ore in freezer passa la cheesecake in frigo e tienila almeno per 6-8 ore prima di servirla.

cheesecake-fresca

Idee per il topping

Io ho decorato la mia cheesecake fredda con la crema di pistacchi, buonissima!

Ma ecco alcune idee per decorare in altri modi la cheesecake senza colla di pesce: frulla della frutta fresca o realizza una gelèe con 6 grammi di gelatina ogni 200 grammi di succo di frutta. O ancora ricoprila con la nutella, prepara un lemon curd o semplicemente guarniscila con delle fragole in superficie!

Ti piacciono i dolci con la crema? Prova la mia crostata allo yogurt realizzata con la crema allo yogurt per un risultato più leggero o il mio classico tiramisù!