Oggi torno alla carica con dei buonissimi, semplicissimi BISCOTTI AL BURRO ricetta infallibile del Pasticcere Luca Montersino.

Io un tempo ero una schiappa con la pasta frolla, credetemi, non riuscivo neanche a preparare delle crostate, tanto meno dei biscotti: l’impasto si appiccicava al piano da lavoro, sempre che riuscivo a creare un panetto di pasta frolla, e se anche ci riuscivo in cottura si bruciavano o il sapore e la consistenza non erano quelle desiderate.

Con la ricetta della pasta frolla fine di Montersino scordatevi tutto questo: la PASTA FROLLA SI OTTIENE IN UN SECONDO, FACILISSIMA DA LAVORARE e NON SI ROMPE! Ma la cosa ancora più bella è che i biscotti al burro con la ricetta della pasta frolla fine di Montersino sono buonissimi, profumatissimi e veramente golosi!

I Biscotti al burro seguendo questa ricetta sono chiari, color oro, il profumo di burro legato alla farina e alla scorzetta di limone e arancia è inebriante! Sono morbidi e friabili al punto giusto. Provateli inzuppati nel latte o colando un po’ di cioccolato fuso sopra…la loro morte!!

Biscotti al burro ricetta:

Prima di passare alla ricetta vi racconto cosa mi ha portato a preparare questi IRRESISTIBILI BISCOTTI: Ieri abbiamo preparato la Pastiera per Domenica ma la tentazione di aprirla era così forte che ho dovuto rimediare infornando subito dei biscottini per placare la nostra voglia di dolce!!

E in cucina guardate chi mi ha aiutato a formare i biscottini? Ovviamente Enea ha lasciato la sua impronta creando un tenerissimo biscottino con la sua manina, una volta cotta Alessandro ed io ce la siamo divisa!!

fare-biscotti-con-bambini

Ingredienti per 1kg di pasta frolla:

500 grammi di farina 0

300 grammi di burro freddo

80 grammi di tuorlo, corrispondente a circa 4/5 uova

scorzetta di un’arancia e di un limone

200 grammi di zucchero a velo

semi di mezza bacca di vaniglia

un pizzico di sale

Procedimento:

Sabbia la farina con il burro. Sabbiare vuol dire lavorare velocemente il burro freddo di frigo con la farina fino ad ottenere un composto sbricioloso. Con la planetaria aiutati con il gancio a foglia, lavora il composto a velocità bassa, invece con le mani lavora velocemente sfregando i palmi l’uno contro l’altro.

Una volta ottenuto un composto sabbioso aggiungi gli aromi, lo zucchero e il pizzico di sale.

Per ottenere una frolla perfetta bisogna essere rapidi e non scaldare ulteriormente l’impasto, aggiungete a questo punto i tuorli a filo e appena ottenete una palla compatta formate un rettangolo e impellicolatelo.

Ponete la vostra pasta frolla fine in frigo per 24 ore. Questo se la volete PERFETTA. Ma ovviamente per dei biscotti o per una crostata semplice vi bastano 2 ore.

Tira fuori il panetto di pasta frolla, lascialo raffreddare il minimo per renderlo lavorabile e stendilo tra due fogli di carta forno aiutandovi con il mattarello. Dovete stendere la frolla ad un’altezza di 3mm. Rimetti in frigo i dischi di pasta frolla stesi per almeno 20 minuti. Riprendila e inizia a creare con gli stampini i biscotti al burro o fodera uno stampo per crostate.

Cottura dei biscotti al burro ricetta:

Scalda in forno alla massima temperatura, quando è caldo inforna i biscotti e abbassa la temperatura a 170 gradi e cuoci per almeno 45 minuti. Io ti consiglio sempre una cottura a temperatura bassa prolungata. Questo perché aiuta ad ottenere un risultato uniforme, una pasta frolla fragrante, profumata e compatta sia nella consistenza che nel colore.

Consigli per ottenere biscotti al burro elastici e cotti alla perfezione:

Praticamente come avete potuto leggere nel procedimento dopo ogni manipolazione e passaggio la pasta frolla necessita di un riposo in frigo in base a quanto è stata lavorata.

Io con queste dosi ho realizzato la pastiera napoletana e i biscotti al burro per l’appunto. Si ottengono 3 dischi da circa 25 centimetri di diametro.

pasta-frolla-per-biscotti