Semplici da preparare, con la caratteristica forma a ciambella, lucidi e dorati: oggi prepariamo insieme la ricetta dei Bagel Americani, i panini americani buonissimi e sfiziosi!

Cosa sono i Bagel Americani:

I bagel sono dei deliziosi panini salati a forma di ciambella, è da sempre simbolo dello street food americano alla pari dell’hot-dog e dei donuts.

La loro tradizione è però molto più antica, datata XVII secolo, e radicata nella tradizione culinaria degli ebrei della Polonia e del resto dell’Europa dell’Est.

I bagel sono molto popolari non solo negli Stati Uniti; anche in Canada, nel Regno Unito, in Germania e tutto l’est Europeo.

Non qui in Italia purtroppo, non ci sono molti posti che vendono Bagel, certo siamo pieni di pane e panini buonissimi ma per variare un po’ è bello mangiare cose di culture diverse!

Così oggi ho deciso di preparare in casa queste ciambelle salate, pure perché qui a Roma l’unico posto che li vende li fa pagare 8 EURO L’UNO!!.

Mentre impastavo, questi sfiziosissimi panini mi hanno ricordato i bretzel in quanto necessitano entrambi di due cotture: una in pentola, una in forno.

La cottura dei Bagel Americani:

Il segreto per ottenere dei soffici bagel originali risiede nella cottura: dopo aver impastato e amalgamato insieme tutti gli ingredienti e aver fatto lievitare per bene l’impasto dovrai dividerlo in tante piccole palline, forarle al centro e tuffarle in acqua bollente per un paio di minuti. Dopo questa procedura bisogna passarle in forno e qui avverrà la magia: la superficie diventa più liscia, lucida e compatta, l’impasto inizia a dorarsi e ad indurire!

Questa magica cottura fa sì che in superficie i bagel restino lucidi, gustosamente dorati e croccanti; mentre all’interno morbidi e fragranti!

Prima di metterli in forno non scordatevi di spennellarli con il tuorlo di un uovo miscelato con un po’ di latte e infine di completare decorando la superficie con semi di papavero, sesamo, girasole ecc…

La ricetta originale dei Bagel:

Il procedimento è abbastanza lungo perché ci sono parecchi passaggi, ma non spaventatevi: i bagel sono semplici da preparare e ne vale davvero la pena!

Ingredienti per una decina di bagel:

  • 350 g di farina 00
  • 50 g di farina integrale
  • 225 ml di latte bollente
  • 50 g di burro fuso
  • 25 g di zucchero semolato
  • 15 g di lievito di birra
  • 3-4 g di sale (1 cucchiaino raso)
  • 1 albume

Per decorare la superficie:

  • 1 tuorlo
  • 2 cucchiai di latte
  • semi a piacere (papavero, sesamo, lino, girasole…)

Procedimento:

Versa il latte bollente in una ciotola, aggiungi il burro e lo zucchero, mescola e lascia intiepidire.

Una volta che il composto si è raffreddato sbriciola all’interno il lievito, mescola e lasciate riposare per una decina di minuti, fino a quando comincerà a formarsi una schiumetta.

Aggiungi l’albume, il sale e la farina, impastando prima con un cucchiaio e poi trasferendo l’impasto sulla spianatoia.

Lavora l’impasto per alcuni minuti finché diventa liscio e omogeneo, e non si attacca più alle mani.

Forma una palla, riponila in una ciotola, coprila con la pellicola trasparente o meglio ancora con un telo inumidito e lascia lievitare per una o due ore in luogo tiepido, fino al raddoppio.

Riprendi la pasta, sgonfiala e dividila in palline da circa 80 grammi l’una. Forma dei panini tondi e ponili su una teglia ricoperta di carta da forno.

Fora il centro di ogni panino, il foro dovrà essere piuttosto largo (almeno 2 cm) altrimenti con la lievitazione tenderà a richiudersi.

Bagel-Americani-cottura

Lascia riposare i bagel per 30 minuti. Accendi il forno a 200 gradi, metti sul fuoco un tegame largo e alto con dell’acqua e portala a ebollizione. Immergi i bagel nell’acqua in leggera ebollizione, pochi per volta, e lasciali cuocere 30 secondi per lato (durante la bollitura la superficie dei bagel diventerà rugosa ed irregolare, ma con il passaggio in forno tornerà liscia ed uniforme).

Scola i bagel e mettili man mano ad asciugare su un telo. Trasferiscili sulla placca da forno, spennellali con il tuorlo mescolato con il latte e cospargili di semi a piacere. Inforna per circa 20 minuti o in base al tuo forno fino a completa doratura.

Consigli utili per l’ottima riuscita dei Bagel Americani

Dopo,aver unito tutti gli ingredienti bisogna lavorare l’impasto con molta pazienza, per almeno 10-15 minuti. Infatti, solo in questo modo otterremo una pasta elastica, compatta e che non si attaccherà più alle mani. Fatto ciò, bisogna lasciarla lievitare fino al raddoppio del volume.

Poi, si dovranno formare dei piccoli panini tondi, per la formatura: bisogna tirare la pasta da sopra verso il fondo e stenderla fino a che il paninetto sarà bello liscio. A questo punto, posizioniamo le palline su una teglia coperta di carta forno.

Quando saranno tutte pronte, ci infariniamo bene le mani, il dito indice soprattutto, prendiamo ogni paninetto, lo foriamo col dito esattamente al centro e facciamo girare la pallina attorno al dito come fosse un hula hop. Mi raccomando incidete un bel foro profondo almeno 2 centimetri!

Quando li bollite per 30-50 secondi i bagel si gonfieranno un po’, diventeranno bruttini in sintesi, ma non preoccupatevi, in cottura torneranno lisci e belli come appena formati.

Come mangiare i Bagel:

Una volta cotti, i vostri Bagel sono pronti per essere gustati. Infatti, potete mangiarli semplici o potete tagliarli a metà e farcirli con formaggio spalmabile e salmone affumicato, con verdure o tutto quello che volete!!

Bagel-Americani-ricetta