Oggi ho preparato un piatto molto goloso e sfizioso: gli Arancini di riso e piselli vegani. La ricetta è vegana per poter far assaggiare uno dei piatti più buoni della cucina siciliana a tutti!

Gli Arancini di riso e piselli vegani si differenziano dai comuni arancini siciliani per l’assenza del ragù di carne. è possibile preparare un sugo semplice, aggiungere del tofu o del seitan sminuzzato o preparare un ragù di lenticchie. La cosa bella degli arancini è la loro versatilità: potete scegliere qualsiasi ingrediente per il ripieno oltre al riso!

Cosa sono gli Arancini di riso e piselli vegani:

Simbolo della tavola calda siciliana, gli arancini si distinguono per la loro esterna croccantezza, dovuta alla panatura e alla frittura successiva, e la loro interna scioglievolezza e soprattutto alla loro forma che può essere tondeggiante o a cono in base alla zona.

Le tradizioni sono belle ma le arancine sono troppo buone per non cadere nella tentazione di prepararle, quindi armatevi di tanti respiri siciliani veraci e accettate la mia versione vegana!

Arancini-di-riso-e-piselli-vegani-ingredienti

Ingredienti per 10 arancine:

per la base di riso:

500 grammi di riso per timballi

100 grammi di margarina vegetale o olio (ma verranno più secchi)

pangrattato e olio per friggere

250 grammi di farina di riso e acqua (per la pastella)

una bustina di zafferano da sciogliere in poca acqua calda

per il ripieno:

700 ml di sugo al pomodoro

200 grammi di piselli lessati

150 grammi di formaggio vegetale (tipo mozzarisella)

Procedimento:

La preparazione degli Arancini di riso e piselli vegani necessita di un lungo periodo di riposo del riso, perché bisogna lavorarlo una volta cotto, freddo e compatto. Ti consiglio di cuocerlo la sera prima e di tenerlo in frigo tutta la notte. Lessa quindi il riso in abbondante acqua salata, scolalo e riponilo in un contenitore. Unisci la margarina, una bustina di zafferano sciolta in acqua tiepida. Mescola bene e lascia riposare. Se vuoi puoi preparare già in anticipo il ragù vegetale o qualsiasi altro ripieno che scegli. Per esempio una besciamella vegana densa per farli in bianco e funghi o spinaci ecc…

Se volete preparare però gli arancini agli spinaci per esempio cuocete gli spinaci sminuzzati direttamente con il riso così che saranno perfettamente già amalgamati.

Il giorno dopo prepara la pastella di farina di riso e acqua; preleva un cucchiaio di riso, adagialo sulla mano e forma un incavo al centro dove andrai a posizionare il ripieno. Aggiungi il ripieno e chiudi l’incavo con il riso. Compatta bene e scegli se dare una forma rotonda o a triangolo. Passa l’arancino nella pastella e nel pangrattato.

Una volta completati tutti gli arancini friggili in una capiente pentola con olio caldo fino a che non saranno belli dorati. Scolali e tamponali su carta assorbente e servili caldi!